lunedì 16 febbraio 2015

Filbert Steps, la scala più bella di San Francisco

San Francisco, città costruita su una cinquantina di colline, è piena di scale e scalette, vicoli e passaggi nascosti in mezzo a giardini lussureggianti. La scala più bella è sicuramente quella dei Filbert Steps, che collegano Telegraph Hill Place a Sansome Street, dalle parti della Coit Tower.




Napier Lane è una delle due stradine che intersecano la scalinata
Eccola qui, Napier Lane
Con le sue belle casette
I fiori dappertutto
 
E la vista niente male (foto scattata in estate, ecco perché la nebbia)
 

31 commenti:

  1. Davvero bella la scalinata di Filbert! Ricorda certi paesaggi (con scalinate annesse) della mia siciliana Taormina o di paesini sul lago di Garda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ha decisamente un'aria mediterranea.

      Elimina
  2. Bellissime le città che si sviluppano sulle colline, ma che fatica!
    Da quando sono qui mi sono ritrovata a rimpiangere il piattume (in tutti i sensi) del tavoliere delle Puglie e del delta del Po.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io cerco di consolarmi pensando al beneficio che ne ricava il muscolo abduttore del gluteo.

      Elimina
  3. Mi piace tanto San Francisco, una vera bellezza una città sorta su 50 colline non può che essere gioia per la vista.
    Attraverso il tuo Blog imparo ad amare quell'angolo di mondo. Tutto fiorito e alberato. ..si respira! E l'oceano...immagino che ne giunga il profumo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una gioia per la vista ma un po' meno per le gambe :-D

      Elimina
  4. Oh! Fantastico! Vorrei essere in quelle foto ora! È tempo di pensare alle piantine sul balcone ;-)

    RispondiElimina
  5. Una città da scoprire. C'è anche quel suo lato tenero e fiorito.
    Ciao Silvia

    RispondiElimina
  6. Splendidi scorci. La vegetazione ricorda certi giardini pensili liguri e francesi. Il panorama, però, è più intenso a S.F. Mi togli una curiosità? Le scale di legno non marciscono? O c'è una manutenzione invidiabile?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sai che non ci avevo pensato? Be', mettiamola così: quelli che abitano in quelle casette possono senz'altro permettersi la manutenzione della scala...

      Elimina
    2. Quindi è una scala privata che dà accesso alle case, ma è aperta a tutti? Ho capito bene?

      Elimina
    3. Non proprio... è una via pubblica su cui si affacciano delle case. In effetti, essendo pubblica, la manutenzione dovrebbe spettare alla città, ma qui il concetto di "pubblico" è piuttosto vago, quindi non mi stupirei se i ricchi residenti, oltre a occuparsi del mantenimento dei magnifici giardini comuni, si occupassero anche della manutenzione della scala. Ma forse sbaglio (sui giardini no, però).

      Elimina
    4. Interessante!
      Leggendo la biografia di Jobs, trovo riferimenti ad alcune zone della città e dintorni, e grazie ad alcuni tuoi post, mi sembra quasi di esserci stata :) potere del mondo virtuale!

      Elimina
  7. Mi piace molto. Sopratutto la varietà libera, non costruita :*

    RispondiElimina
  8. Questa scala é davvero bellissima: mi ricorda una giornata intera passata con mio marito a percorrere a piedi San Francisco, a salire e a scendere dalle colline della città. Una fatica enorme, ma vuoi mettere la soddisfazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, il bello di questa città è che è piena di angoli nascosti come questo.

      Elimina
  9. Vengono in mente film visti (anche telefilm, ovvio), libri letti, canzoni ... Frisco è una parte del mito americano che resiste, almeno credo. Tu ne saprai di sicuro più (e meglio), di me ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto mi riguarda ha resistito ben poco, almeno per quanto riguarda il presente. Sul passato invece sono d'accordo: queste, per esempio, sono le scale che Humphrey Bogart sale per andare da Lauren Bacall nel mitico "Dark Passage" ("La fuga") del 1947.

      Elimina
  10. 50?! Mi sento già stanca... Che carina però, non pensavo ci fossero anche casette e stradine in legno, a San Francisco!

    RispondiElimina
  11. Che spettacolo!!! I fiori sul filo poi, sono una vera chicca ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, anche a me piace molto quella foto!

      Elimina
  12. che bella...a me piacciono le città così. c'è più soddisfazione quando si arriva in cima...senza contare le vedute e le prospettive che altrimenti sogneresti soltanto.

    RispondiElimina
  13. Ma è lì che ci sono i pappagalli vero? Ci sono stata solo una volta in vacanza nel 2010: è un posto incantevole!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, la residenza "ufficiale" dei pappagalli è Telegraph Hill (ne avevo parlato in un vecchio post), ma svolazzano un po' in tutti i dintorni, anche sopra casa mia.

      Elimina