lunedì 17 settembre 2018

Una gita ad Alameda, meglio del Truman Show

Alameda è una piccola isola nella baia di San Francisco, separata da Oakland solo da uno stretto, l'Oakland Estuary. 
Ci sono andata a trovare un'amica, che si è trasferita lì da Oakland dopo che c'è stata una sparatoria davanti a casa sua e da quel momento ha cominciato a descrivermi Alameda come un piccolo paradiso.
Per andarci prendo il ferry da San Francisco e naturalmente becco una giornata orrenda. Se volete sapere cosa intendo per cielo stile coperchio di tomba, ecco qui


Mentre gironzoliamo per Alameda, il cielo comincia a schiarirsi, e io comincio ad apprezzare questo piccolo paradiso a due passi dal caos. Intanto ci sono i canali


Poi ci sono un sacco di case vittoriane bellissime, tipo questa


Ma la cosa incredibile è l'atmosfera. Siamo a pochissimi chilometri dalle sparatorie di Oakland (che ovviamente non è tutta sparatorie, ci sono anche tensioni razziali e povertà estrema e gentrificazione rampante... sì, be', e poi ci sono sono anche molte cose belle) e a quindici minuti di ferry dalle stesse cose a San Francisco, eppure qui sembra di stare... nel Truman Show! In realtà molto meglio che nel Truman Show, perché le case sono belle, la gente è rilassata, le macchine vanno piano, i bambini girano in bicicletta, le scuole pubbliche funzionano bene, e prezzi delle case sono come quelli di Oakland (cioè molto alti rispetto alla media nazionale) e non come quelli di San Francisco (ridicolmente fuori da qualunque media di qualunque nazione). Cioè, tipo, una casa che a San Francisco costa quattro milioni di dollari qui puoi comprarla per due (hahaha). Un appartamento comodo e bello per tre persone può costarti $2800 al mese anziché $6000. 
Non ho capito bene perché, se non forse perché Alameda è collegata un po' male, non ha il treno e per tornarci dopo il lavoro bisogna fare lunghe code in macchina o al porto dei ferry, ma tanto qui le lunghe code in macchina le fanno per andare da qualunque parte, benedetto il giorno che mi sono infilata in questo lavoro sottopagato che però almeno posso fare da casa.

E così giro per Alameda facendo continuamente oooh e aaah man mano che mi accorgo che qui sembra di stare in un paesino anche se sei a due passi dalla città. E i vicini della mia amica le hanno portato le torte quando si è trasferita nel suo bell'appartamento al secondo piano di questa meravigliosa casa vittoriana.



Ad Alameda la gente costruisce casette per le fatine degli alberi


Tiene maiali in giardino


E va addirittura in spiaggia.


Non so quanto durerà questo piccolo paradiso, probabilmente poco, ma insomma, per adesso c'è e naturalmente contribuisce alla mia invidia. Anch'io voglio un maiale da giardino.


11 commenti:

  1. Com'è carina la Pareschi sulla scala della casa bellissima.
    Pure Bosco ha il suo fascino

    RispondiElimina
  2. Bel racconto di un'altra America, che esiste (se ce la racconti tu). Bella, da sogno la spiaggia (ma ci si può pure fare il bagno? ... intendo per il clima).
    p.s.
    Un maiale in giardino - la vita ai tempi di Trump (non male come titolo per una serie di reportage ... con tutto il rispetto per quell'adorabile animale che è il maiale).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be', ovviamente se andiamo a grattare qualche schifezza la troviamo senz'altro pure qui, ma per stavolta accontentiamoci della superficie, va'.
      E sì, il bagno si può fare (anche se la vicinanza alla città e al grande porto di Oakland non lo rende molto salubre): l'acqua è bassa e quindi rimane un po' meno fredda, e pare che non ci sia neanche troppo vento.

      Elimina
  3. Leggendo, vien quasi il dubbio che "oooh e aaah" di fronte a un piccolo paradiso sia il ...giusto prezzo da pagare per la mancanza di collegamenti (e non solo lì).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dirlo a me, che sogno di vivere su un'isola deserta!

      Elimina
  4. E per un istante sono lì con te, ad apprezzare quest'angolo di (quasi) Paradiso in una America sempre meno attraente. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sulla costa californiana ce ne sono tanti di angoli di (quasi) Paradiso, peccato che se li possano permettere in pochi.

      Elimina
  5. Che posto fantastico... la voglio anche io una casetta per le fatine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma anche una di quelle per gli umani non sarebbe male...

      Elimina
  6. Mi sono sempre piaciute quelle triple finestre ad angolo! Un angolo per leggere, naturalmente ;)

    RispondiElimina