martedì 6 maggio 2014

Antisociale per forza: esiliata dai social network

Dunque, è andata così. Era da un po' che pensavo di limitare il mio accesso ai social network, soprattutto a facebook, e visto che la forza di volontà non mi bastava ho pensato di ricorrere a uno di quei programmi che bloccano l'accesso per un periodo di tempo deciso dall'utente. 
Il primo che trovo si chiama Anti-Social, costa $15 e offre cinque periodi di prova. E così lo provo. Programmo un periodo di 6 ore e lo faccio partire. All'inizio non succede niente. Sulle FAQ dicono che la prima volta bisogna aspettare 5-10 minuti perché cominci a funzionare. Dopo 30 minuti, spazientita, vado a cercare qualcos'altro. Trovo un componente aggiuntivo per Firefox che si chiama LeechBlock, e installo anche quello. Poco dopo essermi bloccata su Firefox, mi blocco anche sugli altri browser. Ah, perfetto, ora posso lavorare in pace.
A un certo punto ricevo un'email di notifica da facebook su una cosa che voglio andare a controllare. Disattivo LeechBlock su Firefox e cerco di aprire fb. Niente. Disinstallo LeechBlock da Firefox e cerco di aprire fb. Niente. Provo a fermare Anti-Social, ma non trovo il modo. Allora lo disinstallo. Provo ad aprire fb. Niente. Comincio a preoccuparmi. Riavvio il computer. A questo punto il blocco dovrebbe sospendersi. E invece niente. Cerco tra le FAQ dei due software se qualcuno ha avuto problemi simili. Ne trovo uno che chiede aiuto. Seguo le istruzioni fornite, mi addentro nei meandri di Firefox, disabilito cose sconosciute. Riprovo ad aprire fb. Niente. Provo con Chrome. Niente. Installo un nuovo browser, Opera, e provo con quello. Niente. Disinstallo e reinstallo Firefox. Svuoto la cache. Niente. Faccio un giro di antivirus. Niente. Nel frattempo gli orari che avevo stabilito per la fine dei due blocchi sono ampiamente scaduti, e ancora niente. Cerco sul computer, nessuno dei due programmi risulta installato, eppure fb e twitter sono sempre inaccessibili. Connessione non riuscita. Finisce che il giorno in cui avrei dovuto "aumentare la mia produttività" passando meno tempo sui social media l'ho passato quasi tutto a cercare di ritornare sui social media.
Mattino dopo. Installo un programmino per pulire tutti i residui dei programmi disinstallati. Provo anche a resettare il router, non si sa mai. Niente. Tutto bloccato. 
Ora non mi resta che riformattare l'hard disk. (Inserire imprecazioni a piacere.)

56 commenti:

  1. Scusa, ma mi hai fatto troppo ridere!!

    RispondiElimina
  2. Ecco, avevo sentito di questi programmi ma ora non li userò mai ... Una mia amica faceva una cosa più facile: faceva cambiare la password dal marito, e poi a fine giornata (o settimana) se la faceva ridare ... Certo, questo se uno non ha segreti da nascondere al marito su facebook ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idea geniale! Peccato che non sia venuta anche a me prima di combinare questo pasticcio :-/

      Elimina
  3. giuro che si può vivere anche senza, lo giuro
    e poi 15 dollari donna senza volontà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pensa che ho smesso di fumare come se niente fosse (certo avevo lo spettro del Basedow e dell'occhio da Aigor, però...).

      Elimina
    2. Be', secondo il recente studio di un'università del Minnesota pare che anche un consumo eccessivo di facebook faccia venire l'occhio da Aigor. ;-))))))

      Elimina
  4. Beato me che odio i sorcial... Ti rendi conto di come ci (vi) stanno conciando? Dover pagare per autolimitarsi. Ritorniamo alla Vita analogica! :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be', dai, 15$ sono poi 10 euro... se avesse funzionato li avrei pagati volentieri! Così invece mi toccherà pagare il tecnico che mi ripulirà l'hard disk :-/

      Elimina
  5. Ahahahah! Lo so che non dovrei ridere, lo so: ma ammetti che anche tu intravedi il lato comico della tragedia! :D
    C'è una qualche lezione di vita in tutto ciò, ma devo ancora capire quale di preciso (forse ha ragione AntiSocial? L'unica è un taglio netto e via? Sicura di non voler cogliere il prezioso messaggio che l'universo ti sta mandando?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sara, sei tu? (Ti ho intravista su fb dal computer di Mr. K)
      L'unica lezione qui è che sono sempre la solita fantozza. Ieri sera stavo dicendo a Mr. K che da quando c'è lui mi è completamente passata l'insonnia, e stanotte ho dormito 4 ore :-/

      Elimina
  6. Argh ma com'è che io vedo i tuoi post su FB? Ovvero sono arrivata qui tramite FB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il post si vedeva perché il blog è collegato a Networked Blogs, che carica automaticamente i post su fb e che non era intaccato dal programmaccio schifido. Io poi potevo usare fb dal computer di Mr. K.

      Elimina
  7. Secondo me ha capito che sei un caso grave e ti sta "regalando" il senza limiti. Peccato che sia un software, quindi non ha previsto la reazione psicologica ai regali inaspettati.. se invece fosse stato un uomo avrebbe immaginato: le donne non sono mai contente dei regali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-D Un'altra morale filosofica potrebbe essere: "fai attenzione a quello che desideri"... diceva così? Una massima che mi ha sempre irritata.
      Comunque domenica arriviamo!

      Elimina
  8. Come ti dicevo di là (quando - sono ottimista - tornerai sui social) mi spiace! Anche io a volte sento una sorta di "soffocamento da tecnologia", e uso una tecnica molto basica: in vacanza - cioè quando figlia e marito sono sott'occhio e ho dato un numero di emergenza ai miei - non porto tecnologia, e dimentico il telefono. Funziona benissimo. Vale anche a casa propria, anche solo il week end, basta spegnere tutto. In alternativa, se devi lavorare col computer, togli TUTTE le notifiche, o ti fai un account apposta per le notifiche dei social, che decidi tu se e quando aprire. Vedrai che bello avere l'email libera... :) baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti rispondo dopo l'intervento del MITICO JACK (vedi commento qui sotto) che ha risolto il problema. Il mio unico problema è il computer, perché per il resto uso sempre il mio incomparabile Nokia del 2001 che funziona ancora meravigliosamente anche dopo essere caduto dal secondo piano (la batteria è sempre quella originale, e la ricarico ogni 3-4 giorni), ma quando lavoro davanti al computer il ditino mi parte in continuazione...

      Elimina
  9. Volevo seguire il tuo esempio perché ho troppo da fare e Fb è troppo invitante, una sirena alla quale resisto poco, ma appena l'ho toccato per cominciare a installarlo, senza ancora aver pagato, l'ho trovato già ovunque, in tutte le cartelle del mio Mac, e mi sono spaventata. Da ieri sera lo estirpo in continuazione ma torna, senza però aver bloccato nulla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace di aver pubblicizzato il bidone, ma almeno ho lanciato subito l'allarme! Speriamo che continui a non bloccare niente, altrimenti ti faccio parlare con Jack (vedi sotto).

      Elimina
    2. Grazie, per fortuna funziona tutto. Era comunque un'idea allettante :-)

      Elimina
  10. C:\Windows\System32\drivers\etc

    Apri file "hosts" con editor di testo, se c'e' una linea del tipo "127.0.0.1 facebook.com" cancellala ed e' fatto.

    RispondiElimina
  11. Silvia, grazie, ho quasi le lacrime ahahhah mi ci immagino, a sclerare così. Ma ti fa comunque accedere da altri dispositivi? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma cara, io non possiedo altri dispositivi :-)

      Elimina
  12. Capisco entrambe le cose:
    1. Bloccare il cazzeggio inevitabile nel web (o le strategie della disattenzione);
    2. Incasinarsi con prodotti sotware che pensiamo ci aiutino (alla fine ci perdiamo più tempo del previsto)...
    Buona fortuna.

    RispondiElimina
  13. Silvia, scusa ma questa è la storia più divertente che ho sentito dall'inizio dell'anno! Vendila a qualche scrittore e coi soldi comprati un nuovo computer e apri un nuovo account facebook!

    Io ho avuto un problema simile quando, anni fa, istallai Mackeeper. (NON ISTALLATE MAI MACKEEPER!) Grazie a un amico nerd (ma è stato difficilissimo anche per lui) sono poi riuscito a liberarmi da questa "cosa" che era penetrata istantaneamente in ogni più remoto meandro del mio computer....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cavolo, ma questi programmi sono pericolosissimi!

      Elimina
  14. sappi che la tua bacheca continua a vivere raccogliendo le teorie di tutti i tuoi amici di fb riguardo alle spiegazioni tecniche, spionistiche, paranormali e surreali di quanto ti sta accadendo :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia bacheca è viva e lotta insieme a me! :-D

      Elimina
  15. Come Zio Scriba, io non sopporto Facebook e non ho mai avuto un account. Il tuo post è divertente ma c’è un aspetto che potrebbe essere definito preoccupante: la dipendenza dai social network ci ruba tempo e cercare di limitare l’accesso a essi pure. Ci sono studi in cui Facebook è equiparato a una droga. Persone che conosco ne sono assuefatte e m’invitano a partecipare al gioco, che a me pare un pubblico ludibrio. Non è per snobismo che dico questo. Facebook m'inquieta e non so bene perché.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto vero, però a me fb è anche utile (scambi con i colleghi, articoli interessanti, aggiornamento professionale, nonché vetrina per il blog e per gli articoli che scrivo in giro). Non voglio demonizzarlo, voglio solo limitarne l'uso!

      Elimina
  16. Per me lo vende Mark Zuckerberg: dopo di Facebook non ne potrai più fare a meno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, fa l'effetto contrario! Maledetto Zuck!

      Elimina
  17. Risposte
    1. Hai visto? A me capitano abbastanza spesso cose di questo tipo :-/
      Meno male che stavolta è arrivato Jack!

      Elimina
  18. Ma davvero hai bisogno di queste cose per staccarti da fb? Immagino allora l'ansia di non poterlo ripristinare :) Mi hai fatta morire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non sempre, anche perché in genere mi diverte, però ci sono dei periodi in cui, per via di scadenze pressanti o semplicemente di overdose da fb, voglio proprio tenermene lontana, e passando tutto il giorno davanti al computer non è facile.

      Elimina
  19. C'è di che esser sgomenti! Come quando non riuscivo più a ripristinare la vecchia schermata del mio blog nella precedente versione.
    Ti capisco...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pensa che ho pure scritto ai produttori! La risposta è arrivata dopo che il problema era stato risolto, e mi consigliava di rilanciare il programma per una quindicina di minuti. Col cavolo!!

      Elimina
  20. Esilarante e istruttiva insieme, la faccenda ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono passata al metodo autocontrollo, e per adesso devo dire che funziona (ed è gratis).

      Elimina
  21. E' vero, Silvia, il tuo racconto e' tragicomico! Fantastico, ci si può immedesimare completamente, restare inorriditi eppure continuare a ridere…hai una carriera alternativa (una delle tante, ti venisse in mente di iniziare a fare "stand up comedy" qui negli States… ;-)
    Sti programmini sono terribili! Rincaro la dose su quanto detto da Matteotelara piu' sopra: nonostante non ho mai installato Mackeeper perche' all'ultimo momento mi era venuto il sospetto che fosse una trappola, continuo a ricevere gli alert che mi chiedono di installarlo!
    Buona fortuna nell'autodisciplinarti con FB….ci sto provando anch'io, e non e' semplice, pur non amandolo, perche' come hai detto tu, ha anche una sua utilità….

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma lo sai che non avevo idea che facesse ridere? Anzi, ero indecisa se pubblicarlo o no, perché pensavo che a nessuno gliene importasse granché dei miei guai informatici.
      Comunque la mia carriera alternativa l'ho già trovata. Voglio fare la giardiniera (non scherzo).

      Elimina
    2. Ecco adesso ricomincio a ridere….LA GIARDINIERA!!!! Ma allora dovrai per forza di cose "sposare" un tosaerba!!! :D

      Elimina
    3. Allora, prima di tutto l'altro giorno ho visto un oggetto meraviglioso, che se solo avessi un giardino avrei subito fatto mio: il robot tosaerba, che si aggira per il prato tagliando l'erba da solo e soprattutto IN SILENZIO.
      Per il resto c'è poco da ridere, non diventerò mica una giardiniera qualsiasi, bensì una landscape gardener fichissima per riccastri californiani. Presto mi vedrai a Malibu. Prima però credo di dover imparare AutoCAD.

      Elimina
    4. ma che meraviglia, il robottino tosaerba SILENZIOSO!!! E poi non vedo l'ora di conoscere questa "Silvia mani d'oro e di forbice" che si aggira per le ville di Malibu'…mi saluterai ancora dopo?? Oppure saro' assunto tipo "ispanico" (tanto lavorano tutti come giardinieri) al servizio della designer? :D

      Elimina
    5. Uh, e io che credevo che ti dessi all'informatica! Con tutto il know how accumulato in una sola giornata, hai un futuro da hacker :D

      Elimina
  22. Esilarante anche per un’asocial come me...

    RispondiElimina
  23. che ridere davvero, ma Silvia non ti ci facevo proprio così dipendente dai social! :) Comunque è anche vero che quando si lavora da casa e con il computer è una grossa distrazione, sarà per questo che il filosofo a malapena ha l'email perché sa che se inizia…tanto quando ha voglia di diventare "social" usa il mio… -_- Io da quando lavoro all'asilo sono in una lontananza forzata da internet per 5/6 ore, cosa che non riuscirei a fare solo con la volontà, e devo dire che mi sta facendo parecchio bene (quando poi non perdo un'ora a leggere tutte le notifiche!) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, se lavorassi fuori casa sarebbe ben diverso, ma così non è per niente facile. Mi dispiaceva soprattutto per la mia rubrica quotidiana "Bird of the day", alla quale ormai sono molto affezionata. Comunque devo dire che il metodo SelfControl sta funzionando.

      Elimina
  24. Molto strano quel che segnali.
    Hai provato ad accedere a fb da un altro computer?
    Mi fa pensare che si sia bloccato il tuo profilo. Altrimenti hai pagato per installare un virus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna non avevo pagato, ero solo in prova! Comunque la soluzione l'ha trovata Jack, qualche commento più sopra. Io non ci ho capito niente, ma ho seguito le sue istruzioni e ha funzionato.

      Elimina