lunedì 25 maggio 2015

Un post zoologico

Per distrarmi dall'attesa di un'email che chissà quando arriverà, se mai arriverà, e che finora ho cercato invano di attirare con diverse tattiche, tipo fissare ininterrottamente la pagina di gmail visualizzando l'avverarsi del mio desiderio e recitando scongiuri, oppure fingermi impegnata in altre attività e lanciare ogni tanto uno sguardo noncurante allo schermo, ho deciso che per la mia salute mentale era forse meglio fare una gita. E così siamo andati in Svizzera a fare un giretto per fattorie e oasi naturalistiche. Se alle foto di ieri aggiungo anche quelle che ho fatto qui al lago nei giorni precedenti, credo di poter aprire uno zoo virtuale.


Coppia di svassi
Vanessa del cardo sul pitosforo
I cignetti crescono (e sono sempre cinque!)
Se si contorcono mamma e papà ci contorciamo anche noi




Mr K e la mucca

Merlino e Rapunzel


Neonati in fattoria

Neonati in fattoria/2: piccolo di rondine in mano all'ornitologa

Little Free Library con daini

38 commenti:

  1. Ma sono stupendi e, soprattutto, ci conciliano con l'idea della vita degli animali in fattoria!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ecco, in Svizzera ci sono finanziamenti per l'agricoltura biologica, per chi lascia le siepi e le fasce erbose intorno ai campi, per chi pianta determinate specie di alberi. Inoltre per legge le mucche non possono venire rinchiuse nella stalla, ma devono avere sempre libero accesso anche all'esterno. Non so quante di queste cose valgano anche per l'Italia...

      Elimina
  2. Non potevi trovare distrazione migliore, che meraviglia! (E magari intanto è arrivata la mail...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uffa, no ancora niente! Per continuare a distrarmi dovrò andare perennemente in gita.

      Elimina
  3. Merlino e Rapunzel sono da spremere!

    RispondiElimina
  4. oh che bel post, di lunedì mattina ci vuole tanta bellezza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche di martedì, mercoledì, giovedì... :-)

      Elimina
  5. Oddio che bellezza questi animali! I cigni piccoli sono stupendi...! Ma anche il porcello non scherza :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che apprezzi il porcello!

      Elimina
  6. che meraviglia sono immagini che vanno ben oltre la bellezza, sono intrise di tenerezza, delicatezza, poesia...

    RispondiElimina
  7. Che bellezza! D'accordo con albafucens : immagini intrise di tenerezza, delicatezza, poesia ... Quando guardo queste foto prometto di diventare vegana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io che in teoria non mangerei carne ma mi concedo una fetta di salame e una carbonara ogni tanto, dopo aver visto i maialini ho avuto dei seri ripensamenti.

      Elimina
  8. Vedi cosa vuol dire saper aspettare? Meglio perlustrare e fare tanti incontri e bellissime foto che fissare lo schermo..:)

    RispondiElimina
  9. Dolcissimi, quanta tenerezza! Arriverà quella mail, ci vuole solo un po' di pazienza ancora :-) (Ne aspetto una anch'io.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, Andrea, allora tu mi capisci! Ho appena parlato con un'amica che sta aspettando una mail analoga da 5 settimane! Le ho detto che io non ce la farò ad aspettare così tanto, mi verrà un esaurimento nervoso prima!

      Elimina
  10. Che meravoglia ...quanto mi piacerebbe far vedere una cosa così a mia figlia. In bocca al lupo per la tua mail...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Ormai mi sto adattando all'idea che non arriverà mai, così almeno cerco di non pensarci più!

      Elimina
  11. ...non era mia intenzione fare l'elefante in un negozio di porcellane! ( non conosco il motivo della tua ansia ma ti auguro quello che desideri .Ciao! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, perché elefante? D'altronde non è mica una questione di importanza assoluta, solo relativa. Sono io che devo imparare a essere meno ansiosa :-)

      Elimina
  12. Anche qui ci sono i nuovi nati lungo il canale e ogni volta che passo li fotografo :-D
    Ma poi...Andersen secondo me aveva dei problemi seri per definire brutto un anatroccolo di cigno ;-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quelli che scrivevano le favole mi sa che erano pieni di problemi. Guarda i fratelli Grimm...

      Elimina
  13. Stupendi: su tutti metto i coniglietti e Mr K e la mucca (sembra il titolo di un libro/film).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello che tutti scelgono un animale diverso :-)

      Elimina
  14. uahaha l'hai fatto davvero? "fingermi impegnata in altre attività e lanciare ogni tanto uno sguardo noncurante allo schermo"

    Ma quella farfalla è una vanessa del cardo (painted lady)? Sto facendo crescere 5 caterpillars (due si sono già fatti il cocoon) che diventeranno (tra max 2settim) farfalle! Perciò adesso sono particolarmente sensibile al regno degli insetti e emozionata di dover nutrire presto le mie farfalline

    http://www.insectlore.co.uk/



    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che l'ho fatto davvero! Adesso sto entrando nella fase depresso-rassegnata ("tanto non mi scriverà mai"), che spero si consolidi presto perché la fase ansiogena è davvero sgradevole.
      Mitica la vanessa del cardo, grande migratrice! Grazie, mi mancava proprio un'appassionata di farfalle! Ora cambio la didascalia della foto. E che meraviglia il butterfly garden!

      Elimina
  15. Bellissimo, avrei proprio voglia di una gita così :)

    RispondiElimina
  16. Il maialino rosa è formidabile è l'ultima foto della sequenza cigni molto ...elegante. Chi diceva che l'eleganza era appannaggio di un "famoso" riccio, con questa foto dovrà ricredersi!

    RispondiElimina
  17. Cosa vuol dire che i MIEI conigli sono da spremere??? non da mangiare vero?
    :(((

    RispondiElimina
  18. Finalmente ce l'abbiamo fatta a trovarci :)
    Me Happy :)
    A presto

    RispondiElimina
  19. Sbaglio o leggendo il post si sente in sottofondo la pastorale di Beethoven?! La sento solo io?!

    Viva il maiale (vivo)!

    RispondiElimina
  20. Metodo eccellente per distrarsi dalle lunghe attese.

    RispondiElimina
  21. Il fingersi impegnata è una tattica che conosco fin troppo bene!
    I cignetti sono davvero teneri! Le tue foto mi hanno ricordato le ore passate a tradurre Die Alpen di Haller, in cui citava tutti gli animali, le piante e i fiori tipici delle alpi svizzere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, di quelle traduzioni in cui le ricerche non finiscono più!

      Elimina