venerdì 18 maggio 2018

Laboratorio di traduzione a Pordenone 25-26 maggio



Tradurre la Narrativa, il corso di traduzione di pordenonescrive, inaugura un nuovo laboratorio di approfondimento sulla traduzione letteraria.

Workshop di traduzione letteraria dall’inglese

Tradurre i grandi americani - Sulle orme di Denis Johnson e Jonathan Franzen

Laboratorio di traduzione con Silvia Pareschi
25 -26 maggio 2018
Un viaggio nella letteratura americana, passando dalle atmosfere allucinate e lo stile apparentemente caotico di Jesus’ son di Denis Johnson, considerato insieme a Carver uno dei maestri del racconto americano, alla precisone formale e alle architetture sontuose di uno dei più amati scrittori americani contemporanei, Jonathan Franzen. Un viaggio nella lingua e nello stile dei due grandi autori, in compagnia della bravissima Silvia Pareschi, voce italiana di Johnson e Franzen.
Contenuti
Il laboratorio sarà introdotto da una breve analisi della lingua e dello stile dei due autori statunitensi. Seguirà poi la parte di laboratorio vero e proprio, che vedrà i partecipanti come protagonisti. Si lavorerà infatti all’analisi e al confronto delle versioni dei testi che i corsisti avranno precedentemente tradotto. I brani da tradurre, che saranno tratti dalla raccolta di racconti Jesus’ son di Denis Johnson, di prossima uscita per Einaudi nella nuova traduzione di Silvia Pareschi, e da un opera di Jonathan Franzen, verranno inviati al momento dell’iscrizione. 
venerdì 25 maggio ore 15.00 – 19.15
sabato 26 maggio ore 9.00 – 13.15
Sede: Palazzo Badini, aula Master piano terra – via Mazzini 2 Pordenone
DOCENTE
Silvia Pareschi è una delle più note e apprezzate traduttrici dall'inglese. Fra i tanti autori da lei tradotti ci sono Jonathan Franzen, Don DeLillo, Cormac McCarthy, Zadie Smith, Jamaica Kincaid, Junot Díaz. Vive tra San Francisco e il lago Maggiore, dove è nata, insieme al marito, l'artista e scrittore Jonathon Keats. Quando è a San Francisco, oltre a tradurre, insegna l’italiano agli americani e racconta le sue esperienze nel blog Nine hours of separation.

16 commenti:

  1. Peccato essere una "soppa" con le lingue 😬

    RispondiElimina
  2. Interessante. Lavoro difficilissimo quello del traduttore.
    Piccola nota a margine, leggendo Pordenone mi è venuto un po' il magone, io sono genovese ma le mie origini materne sono di lì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una città molto evoluta, si organizzano un sacco di attività culturali. Sono bravissimi!

      Elimina
  3. Se potessi, parteciperei al tuo laboratorio :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vorrei rassegnarmi all'idea di non incontrarti mai...

      Elimina
    2. No, ci dobbiamo incontrare assolutamente. Dobbiamo farcela ;-)

      Elimina
  4. Che bello Silvia. Complimenti!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Silvia! Ti stavo scrivendo per chiederti come stavi. E ora so che fai questo bel seminario a Pordenone che, accidenti, non è a due passi da Palermo ...

    RispondiElimina
  6. Quando si dice essere una traduttrice attiva, in ogni senso!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  7. Wow brava! E fortunato chi ti avrà come maestra :)

    RispondiElimina
  8. Beati i tuoi allievi e a proposito di cose belle, ecco che ne posti una eccezionale.

    RispondiElimina
  9. Se ero da quelle parti mi sarebbe piaciuto venire.
    Un abbraccio e un grandissimo in bocca al lupo!

    Matteo (non so perché ma non mi fa commentare usando il mio profilo wordpress...:-()

    RispondiElimina