giovedì 4 ottobre 2012

Mendocino mon amour

Il sito Easyviaggio.com mi ha inserita nella sua lista di blog sugli Stati Uniti (per adesso in compagnia dell'ottimo blog di Donna con fuso). Mi trovate qui, su questa pagina.

Naturalmente a questo punto urge un post sugli Stati Uniti. Ed ecco che casca proprio a fagiolo (o fagiuolo?) la notizia che, in occasione dell'uscita del suo nuovo libro, in gennaio, Jonathon terrà un reading nella libreria di uno dei miei posti preferiti in assoluto di tutta la California (almeno di quella che ho visto): Mendocino! Notizia tanto più gradita perché disperavo di tornarci presto, visto che la strada da San Francisco a Mendocino non è proprio delle più agevoli. Non per niente la chiamano la "lost coast".

La deliziosa libreria indipendente che ospiterà il reading di Mr K si chiama Gallery Bookshop, ha sul sito una webcam che vi mostra il panorama dalla finestra, e in foto si presenta così:






Questa invece è una veduta della meravigliosa Mendocino (ne trovate altre QUI). Ah, fra l'altro ho scoperto che a Mendocino è stata girata la serie televisiva Murder, She Wrote ("La signora in giallo"). Insomma, Cabot Cove non era in Maine!
Non vedo l'ora di tornare al Didjeridoo Dreamtime Inn. E forse a gennaio sarà già cominciata la stagione del passaggio delle balene! (E magari al Gallery Bookshop hanno bisogno di una commessa...)


Ps: sono in giro, per questo commento poco.

31 commenti:

  1. Che bello! Se tornerò da quelle parti cercherò di andarci. ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Organizzati per avere almeno un paio di giorni, perché il viaggio per arrivarci è lungo e va compensato!

      Elimina
  2. Che bello! Chissà se noi ci andremo mai in Ammmerica... (ieri abbiamo partecipato alla Lottery)

    ...ma come la signora in giallo non era nel Maine??? :O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno fatto finta! In realtà era in California.
      In bocca al lupo per la Lottery (conosco un paio di persone che l'hanno vinta, quindi non è affatto impossibile)!!

      Elimina
  3. Nooo. Non era in Maine? Caspita, la California è proprio bella, queste atmosfere mi piacciono molto. Bellissima la libreria, e complimenti a J.
    Be', se dovessero cercare due commesse, ci sono anche io :-)
    Buona giornata, qui splende un sole pazzesco (mmm... ma che mese è?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono tutti così i paesi, eh! Io li vado a cercare apposta, questi luoghi così particolari. Bolinas, per esempio, è un altro posto spettacolare.

      Elimina
  4. adoro il logo della libreria! e anch'io ci lavorerei volentieri

    RispondiElimina
  5. figa la libreria e la location!
    anch'io voglio partecipare al reading! oh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari ne organizziamo uno dalle tue parti...

      Elimina
  6. Bravissima! E adoro questo posto!

    RispondiElimina
  7. Bellissimo questo posto :) adoravo quel paesaggio della Signora in giallo, quelle scogliere erano un incanto, chiccà magari un giorno le vedrò dal vivo!

    RispondiElimina
  8. Quanti posti da vedere! Non è che a Mendocino hanno bisogno di una storica dell'arte quasi dismessa e con una gran voglia di viaggiare?

    RispondiElimina
  9. Cool place... ma ancora piu' cool il marito... :)

    RispondiElimina
  10. E di una sociologa locandiera, non hanno bisogno?
    E complimenti per l'inserimento su Easyviaggio! E ancora grazie per la bellissima giornata di oggi! La ricorderò con tenerezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io, mangiando la nocciolella! Grazie, a prestissimo!

      Elimina
  11. Allora, ricapitolando: due commesse, una storica dell'arte e una sociologa locandiera... che attività potremmo aprire, con uno staff così variegato? Ci sono altre candidature?

    RispondiElimina
  12. Io mi offro come historian e all'occorrenza pasticcera. Di giorno raccolgo la storia della citta' e la sera lavoro alla locanda.

    RispondiElimina
  13. Ecco la quinta candidata! A me piacerebbe l'idea di un caffé letterario o caffé/libreria, che dir si voglia...e poi con i tuoi contatti sbaragliamo la concorrenza per la presentazione dei libri... geni compresi ;-)

    RispondiElimina
  14. Bene, allora sembra proprio che ci sarà una locanda. Vegan, grazie alla cuoca Titti. Al piano di sotto una libreria/caffé/pasticceria, con reading di scrittori geniali e avvincenti conferenze storico/artistiche... altre aggiunte?

    RispondiElimina
  15. Wowowowow!!! (suona abbastanza ammerigan?)

    RispondiElimina
  16. Un luogo magnifico e bella anche la libreria. Cosa leggerà tuo marito?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un brano dal suo ultimo libro sui falsari nell'arte, che uscirà in gennaio.

      Elimina
    2. Interessante! Peccato non esserci... ma ci si può sempre procurare il libro, immagino. Complimenti all'eclettico Jonathon. :-)

      Elimina
  17. Sapevo già la storia de "La signora in giallo" ed è stata una delusione!

    Certo che, a saperlo cinque anni fa, quando sono passata per la California avrei potuto *obbligare* il marito a portarmi a Mendocino... "Ma perché, amore, vuoi andare proprio lì?" "Perché ci hanno girato 'La signora in giallo', naturalmente!"

    E comunque (scusate la digressione) le stagioni migliori erano proprio quelle ambientate nel Maine! Anche se la storia che in un paesino di 200 anime ci fossero 5 omicidi al giorni non reggeva molto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, perché delusione? La California non è mica meno bella del Maine! E così reggerebbe anche la storia dei 5 omicidi al giorno: sapessi quanto sono matti i californiani! :-D

      Elimina
    2. Oddio, Jessica non era in Maine. Mi è crollata una delle certezze di gioventù :) Complimenti per l'aggiunta alla lista dei blog sugli Stati Uniti!

      Elimina
  18. il mese scorso sono stata a mendocino- e ho ancora gli occhi pieni di amore:)
    (volevo seppellirmi nella gallery bookshop, anche se il mio cuore libresco è stato rapito dal signor moore, che vende libri usati:)

    felice di aver trovato il tuo blog!
    f.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello, sei stata a Mendocino! Anch'io ho adorato il negozio del signor Moore, eccolo qua.

      Ciao, torna ancora a trovarmi :-)

      Elimina
  19. vedendo la foto della libreria del signor moore mi sono commossa:)
    mendocino è un posto fantastico, mi sono innamorata della costa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, ci credo, non è facile trovare qualcun altro che è stato a Mendocino (e che si è innamorato della libreria del signor Moore)!
      Se fosse per me ci andrei a vivere!

      Elimina