martedì 28 maggio 2013

Brevi da Berlino



Bello, bello, ma a casa della signora Gisela il router non ha la password e allora dobbiamo usare il suo. Evito le vocali con l´accento che non esiste sulla tastiera e soffro. La signora G.: irraggiungibile. No computer, no cellulare. Impossibile aggiornare il blog fino a che non posso usare il mio computer.
Elle di Berlino, se leggi questo post contattami tu all´índirizzo mail del blog. A presto (spero)!

21 commenti:

  1. Fantastico. La totale mancanza di accenti e il tuo chiaro sforzo teso ad evitarne l'uso (tra l'altro, È, è, à, ì, ù, é, ò - le ho messe tutte, ti dovesse mai servire un copia-incolla) ti fanno onore :)

    RispondiElimina
  2. Grazie! Potrei scrivere uno di quei romanzi sperimentali evitando tutte le parole accentate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In caso, non invidierei il tuo traduttore verso il francese ;)

      Elimina
  3. Evitare gli accenti potrebbe essere un utile esercizio letterario. Per ora anche se dissaccentata, resisti . Siamo tutti con te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo rimediato un cavo e ora posso usare il mio computer! Alèèèèèèèèèèè!

      Elimina
  4. Quanto stai a Berlino? Io sarò lì tra due settimane, che ne dici di una birretta insieme?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dico accidenti! Io riparto già il 3 :-(

      Elimina
    2. Peccato!!!! Non sono molto fortunata con i "blog-incontri"... sarà per un'altra volta (spero)

      Elimina
  5. E' durissima scrivere senza accenti, hai tutta la mia comprensione!!

    RispondiElimina
  6. Di Berlino me ne hanno sempre parlato tutti bene, vedrò di rimediare alla mancanza :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sbrigati, prima che gli hipster scaccino anche l'ultimo berlinese.

      Elimina
  7. Ahahah!
    La signora Gisela è peggio di noi in quanto a tecnologia!
    La tastiera potresti sempre impostarla momentaneamente su italiano, se proprio soffri troppo a digitare le "e'."

    Buona Berlino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seee, ti pare che io riesco a impostare un computer tutto scritto in tedesco dandogli istruzioni che non so neanche trovare in italiano? Comunque abbiamo risolto con un cavo!

      Elimina
  8. Se è un Mac puoi usare le tastiere virtuali ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, macchè Mac. Io solo pc a manovella.

      Elimina
  9. Vai qui: Buchkantine in Dortmunder Strasse 1, si mangia bene, è frequentato da studenti ed artisti e per avere accesso al wi fe ti danno delle password che sono frasi senza senso, ah, è pure vicino alla Spree, così magari se è bel tempo non deve esser male anche sedersi fuori!
    Bye&besos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bel tempo ciccia. Il posto invece me lo segno, grazie!

      Elimina
  10. Dai che ce la fai, io e' una vita che scrivo senza accenti usando l'apostrofo per tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, ma non era solo quello il problema... non potevo caricare le foto, non ci capivo niente dei menu in tedesco (un po' come al ristorante), insomma, il disagio di lavorare con un computer non mio.

      Elimina