venerdì 3 maggio 2013

Ci vediamo al Caffè Letterario di Lugo

Il 15 maggio venite a trovarci al Caffè Letterario di Lugo. Ci saremo io, Mr Keats e Licia Corbolante, che molti di voi conosceranno per l'ottimo blog Terminologia etc.

Io, tra l'altro, sono molto contenta di rivedere quelle zone dove ho passato tanti anni della mia vita, e inoltre non vedo l'ora di vedere la faccia di Mr Keats quando assaggerà i cappelletti al ragù.



Mercoledì 15 maggio, ore 21.00
Sala Conferenze Hotel Ala d'Oro
JONATHON KEATS
(Firenze, La Giuntina , 2010)
Introducono Silvia Pareschi
e Licia Corbolante
Sarà presente l’autore

Un bugiardo, un imbroglione, un ladro e una sgualdrina. Da loro non ti aspetteresti certo la virtù. Eppure sono alcuni dei trentasei Giusti nascosti (a sé e agli altri) che secondo una suggestiva leggenda ebraica permettono al nostro basso mondo di continuare a esistere. Una serata in cui si prenderà spunto da questo bel libro di racconti per parlare soprattutto di traduzione con Silvia Pareschi, compagna dello scrittore, e traduttrice di molti dei più importanti scrittori americani contemporanei.


36 commenti:

  1. Che peccato che non sarò in Italia! Mi aspetto comunque un resoconto dettagliatissimo (compresa la reazione ai cappelletti al ragù)!

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Uffa, spero che arrivi presto un messaggio di qualcuno che mi dice "ci sarò"! :-)

      Elimina
  3. Ci sarò...col pensiero!
    Bello!! Il libro mi ha incuriosito, ormai sarà mio. MrK+Silvia, una bomba.
    Buon Lugo di Romagna, w la Romagna, il sud del nord Italia!

    Ho un amico pianista di Lugo. Beh, credo che la stragrande maggioranza di quelli che hanno fatto l'uni a Bo abbiano avuto a che fare in qualche modo con qualcuno di Lugo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E non solo! Ho un carissimo amico di Piangipane che ora vive a Bagnacavallo. Ah, i nomi romagnoli!

      Elimina
    2. Bagnacavallo, ho vissuto un anno in casa con un tipo di Bagnacavallo :D

      Elimina
    3. E nel comune di Lugo c'è anche Passogatto!

      Elimina
  4. Siete dei fighi... tutti da romanzo, te l'ho già detto ;-)

    RispondiElimina
  5. Non immagini quanto mi spiaccia non poterci essere :(

    RispondiElimina
  6. Se almeno fosse stato nel fine settimana! Da qui non è nemmeno una distanza impossibile.
    Avrei partecipato con vero piacere, ma prima o poi capiterete in zona RE, questa è la culla dei cappelletti e se vuoi stupire Mr Keats ci sono anche altre prelibatezze.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, mi prenoto per il prossimo giro! La mia missione è far mangiar bene Mr Keats!

      Elimina
  7. Non potrò esserci purtroppo, ma non perderò l'occasione di leggere il libro:)
    In bocca al Lugo!:))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :-D
      Non toccherebbe a me dirlo, ma il libro è veramente bellissimo.

      Elimina
    2. Ho letto l'excerpt su Amazon, bello.

      Elimina
  8. Ecco, se fossi a casa mia a Ferrara sarei venuta di sicuro!!!! :-( Se fai qualcosa in zona tra il 22 giugno e il 9 luglio, ci sono! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ferrara!! Io sono ferrarese per metà! Purtroppo questa volta non credo che faremo in tempo a passare di lì. Mr Keats non l'ha ancora vista, e io stessa non ci vado da tanti anni, ma il tempo è limitato e per questa volta credo che mi limiterò a mostrargli Bologna (dove ho studiato) e a Ravenna (che conosco molto bene per via del carissimo amico di cui sopra).
      Tra il 22 giugno e il 9 luglio mi sa che parto :-(

      Elimina
    2. Ma dai, mezza ferrarese??? me l'ero perso!! Io sono mantovana di nascita, ma ferrarese dal 2004...però Mr Keats prima o poi ce lo devi portare, è davvero una bellissima città no? :-) Va beh, immaginavo ripartissi...ma ci ho provato!

      Elimina
    3. Sì, bellissima, ma lui non ha mai tempo... :-(

      Elimina
  9. Che rabbia non poterci essere!
    Silvia, io al momento sono a Carrara (family reasons) se per caso volete fare un salto e provare due "taglierini ai fagioli" (piatto tipico) siete benvenuti! (camera degli ospiti sempre pronta...)
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Matteo, ma come dicevo qui sopra non abbiamo (soprattutto Jonathon) mai tempo. Però io ci provo, magari i taglierini ai fagioli fanno il miracolo!

      Elimina
  10. interesante questa storia, ma dimmi, il libro lo trovo in edizione Kindle ? scusa la pigrizia di non cercarlo da sola, ma è tardi, ti volevo lasciare un saluto perchè era da tanto che non passavo e poi tornerò domani per leggermi gli "arretrati"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Argh, lo sai che temo di no?
      Ma bentornata, che piacere ritrovarti!

      Elimina
    2. Invece si !! The book of the Unknown, c'è proprio l'edizione originale in inglese e a me piace sempre di più leggere in originale così alleno le lingue che conosco. Lo sto comprando ora !! prima volta che, con 1 grado di separazione, conosco l'autore di un libro che leggo.

      Elimina
    3. Ah, vedi come sono egocentrica, avevo guardato solo l'edizione in italiano! Ma sì, dai, è bello anche in inglese ;-)

      Elimina
  11. ho inserito questo l'incontro sugli avvisi Arpa eolica; approfitto anche per dirti che il link del tuo blog è stato inserito sulla passeggiata tra i blog consigliati. Questo blog è nato da poco, vuole essere a più voci ecco il link
    http://arpaeolica.blogspot.it/
    ciao
    francesco

    RispondiElimina
  12. uffa!!!! credo che marcoledì partirò per Roma...se riesco a posticipare di un giorno vengo, mi piacerebbe tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo! Posticipa, dai, vieni!!!

      Elimina
    2. E invece no :(
      non riesco a cambiare il biglietto del treno se non spendendo un botto (niente di personale eh, non è che l'incontro a Lugo non valga la pena, è che proprio le mie finanze e la mia morale mi impediscono di dare tutti questi soldi a trenitalia...).
      Se fate tappa a Bologna verso Lugo fischia, e in ogni caso buona serata!

      Elimina
  13. Temo che la mia assenza sia giustificata, visto che vivo a Palermo, che più sud di così non si può. Ma non finisce qui: io il libro vado a richiederlo alla Feltrinelli. Qualcosa mi dice di fidarmi di Mr.Keats e della sua compagna/traduttrice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ribadisco, non starebbe a me dirlo, però...

      Elimina
  14. Cavolo sono fuori per lavoro...come sempre.
    Comunque i cappelletti al ragù faranno la loro ottima impressione come sempre!

    RispondiElimina