venerdì 21 settembre 2012

Un'efficace misura anti-schiamazzi


Ingresso di un pub in Polk Street, San Francisco

15 commenti:

  1. uhm, rabbrividiamo...
    persino peggio di quei cartelli messi davanti ai cancelli delle abitazioni "attenti al cane -disegno cane- e al padrone -disegno pistola-".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio vicino ha un cartello come quello descritto da Elle, ma è un tozzo di pane, generosissimo coi prodotti dell'orto, uova delle sue galline ruspanti e qualunque attrezzo di cui io possa avere bisogno.

      Elimina
    2. Vorrà solo fare lo spiritoso...

      Elimina
  2. ... o quelli che, invece che "attenti al cane", scrivono solo " Proprietà privata. Attenti !" lasciando la minaccia indeterminata e, quindi, ancora più temibile (pistola, bastone, veleno, maleficio?)...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oppure è gente che non ha un cane e non sa cosa dire :-)

      Elimina
  3. Beh, però devo dire che, secondo me, funziona :D

    RispondiElimina
  4. molto meglio dei noiosissimi cartelli che si vedono di solito in Italia :)

    RispondiElimina
  5. Uhuhu, che guerrafondai 'sti aMMericani... ;-)

    RispondiElimina
  6. vorrei metterne uno analogo sulla porta di casa mia. magari quel genitore che fa suonare il clacson al bimbetto per farlo divertire ci penserebbe su, o andrebbe un po' più in là...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io per certi vicini penso sempre al lancio di olio bollente...

      Elimina