giovedì 27 settembre 2012

Win a pre-paid cremation!

Qualche tempo fa abbiamo ricevuto per posta questa pubblicità:


Dentro c'era questo allegro volantino:



20 commenti:

  1. Scommetto che Mary e' emozionata da morire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando morirò io non voglio essere CREMATO. Preferirei essere CIOCCOLATO
      :-D

      Elimina
    2. Ho appena raccolto numerose espressioni di solidarietà su feisbuc con il seguente status: "Mangiarsi un bel pezzo di cioccolato per consolarsi di una giornata schifosa. Spezzare il cioccolato e trovarci dentro un verme."
      Insomma, oggi per me niente cioccolato!

      Elimina
  2. ma il premio è strettamente personale o cedibile a terzi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che Mary non cederebbe il suo premio neanche morta.

      Elimina
  3. Wow! Inquietante anche ricevere la chiamata che comunica la vittoria...
    Già vedere i manifesti in giro in Italia che pubblicizzavano la pratica mi faceva strano giusto un po', figuriamoci ricevere questi biglietti della lotteria!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se vogliamo azzardare un'interpretazione sociologica, potremmo pensare che gli americani siano forse un po' meno superstiziosi degli italiani. T'immagini gli scongiuri di chi si vedesse recapitare a casa questa bella letterina?

      Elimina
  4. Priceless!
    Però ci serabbero stati meglio dei salici piangenti nella seconda foto, non trovi?!? Anche perché weeping willow, con tutte quelle w, può far venire in mente la parola widow e "rinforzare" il messaggio...

    PS Vignetta vista ieri che mi sembra in tema: rhymeswithorange.com/September-26-2012/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magnifica e molto pertinente!
      Ah, ma tu hai proprio il bernoccolo della pubblicità! Ti dispiace se ti rubo l'idea del salice piangente e la propongo all'impresa crematoria? Magari mi assumono con i benefit, così salto direttamente la pensione e passo subito allo stadio successivo.

      Elimina
  5. :D Confermano il loro pragmatismo! Qualche mese fa campeggiavano in un Viale prestigioso di Roma dei manifesti enormi con la pubblicità delle cremazioni, ma per riuscire a capirla bisognava fermarsi a riflettere, perchè sembrava più la pubblicità di vasi di cromo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, sì, in Italia se andassero più in là dei vasi di cromo si beccherebbero tante di quelle maledizioni...

      Elimina
  6. Anch'io ho ricevuto a casa a Bologna una pubblicità molto sobria con la spiegazione di come pagare prima(ovviamente) il mio funerale di un'associazione che si chiama Humanitas( beh, siamo in Italia e il riferimento classico va sempre bene). Ho preferito non rispondere

    RispondiElimina
  7. Mio suocero ha gia' selezionato e pagato la sua bara e il funerale, ha prepagato anche il taglio di capelli. Naturalmente ha anche stipulato l'assicurazione cosi' se la funeral home fallisce lui verra' rimborsato.
    Piu' pratico di cosi'!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non solo è pratico, è decisamente ammirevole. Dico sul serio.

      Elimina
  8. Noi non siamo ancora arrivati a questo punto, però da qualche anno mio marito riceve un catalogo di articoli vari (tra cui, pannoloni per incontinenti da uomo) che dovrebbero rendere più confortevole la vecchiaia. Meno male che arriva a nome suo. Io comumnque preferirei essere cremata. Mio marito ogni tanto dice che mi farà "scremare" :-(

    RispondiElimina
  9. Sai che mi piace questo volantino? Pratico e indolore (se lo si legge in salute) e pure comodo. Bravi 'sti aMMericani, pragmatici al punto giusto!
    PS Io mi farò cremare di sicuro!

    RispondiElimina