giovedì 30 settembre 2021

Ma sì, dai

(Provo a tornare qui. Brevi pensieri, cose che scrivo su twitter e che vorrei restassero più a lungo - per me, se non altro. Ecco la prima.)

La sera sogno le isole Solovki seguendo sulle mappe il viaggio di Paolo Rumiz, la mattina ascolto Paolo Nori e spero di poter fare uno dei suoi viaggi letterari a San Pietroburgo. Due Paoli, due Russie, due sogni di viaggio, due scritture molto belle.

E poi con i miei studenti sto leggendo La tregua. La Russia mi sta chiamando proprio forte.

 

5 commenti:

  1. Un viaggiatore onnivoro e uno monotematico.
    Bello ritrovarti Silvia

    RispondiElimina
  2. Bentornata Silvia. Sentivo la mancanza dei tuoi pensieri. San Pietroburgo è stupenda, ho avuto la grazia di andarci, qualche anno fa. La tregua è un libro di Levi che adoro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, mi avevano chiesto di leggere Se questo è un uomo ma io non me la sono sentita e ho proposto questo, e ancora una volta sono incantata dalla grazia della sua narrazione.

      Elimina
  3. Ma che bello! Bentornata Silvia.

    RispondiElimina