lunedì 11 agosto 2014

Il mitico sing along del Mago di Oz/1

Ho sempre sognato di andare a un sing along. Quella cosa per cui vai al cinema e partecipi allo spettacolo, cantando, ripetendo le battute e in generale seguendo una coreografia complementare a quella del film. Il più famoso è naturalmente il Rocky Horror Picture Show, che è stato per secoli al cinema Roxy di Milano e che, ahimè, non ho mai visto. Ma qui a San Francisco c'è il meraviglioso Castro Theater, uno dei cinema più belli del mondo, che periodicamente organizza sing along imperdibili (The Sound of Music, West Side Story, Grease, Mamma Mia! tanto per citarne alcuni) in un trionfo di estetica camp. 
Da quando ho scoperto i sing along del Castro, il mio sogno è diventato partecipare a quello di Mary Poppins, uno dei miei film preferiti. Ma quando ho saputo che era in programma The Wizard of Oz mi sono precipitata a comprare i biglietti (e a cercare compagnia, essendo Mr K refrattario all'estetica camp). Non potevo certo perdere l'occasione di cantare Somewhere Over the Rainbow nel cuore del quartiere gay per eccellenza.
In realtà io al Castro District non ci vado quasi mai, perché non è facile raggiungerlo dal mio quartiere, e così mi perdo l'occasione di assistere a spettacoli come questo (i due ballerini si trovano alle due estremità della foto)


E poi eccolo qui, in tutto il suo splendore. Lo spettacolo sta per cominciare!


(1. Continua)

30 commenti:

  1. Non vedo l'ora di sentirti cantare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'unico problema è che adesso non riesco più a togliermi dalla testa quelle canzoni, le canto continuamente (per la gioia di Mr K).

      Elimina
  2. Non sapevo esistessero questi sing along, a Castro ci sono stata troppi anni fa, ero troppo giovincella e sorpresa da altre cose ...

    RispondiElimina
  3. Quando fanno Mary Poppins ci si va insieme sicuro :D
    ora aspetto il seguito del post quasi fosse una puntata di ER prima serie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vuole venire anche Slicing Potatoes. Organizzate una corriera!

      Elimina
  4. Trepido per la seconda parte!

    RispondiElimina
  5. Mary Poppins in sing along?!?! Voglio esserci! Anche per me e' uno dei film preferiti. Avevo visto il musical a Londra ed era stato magico. Aspetto impaziente il seguito del racconto sul sing along del Mago di Oz. Hai messo un paio di scarpette rosse per andare a teatro, vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accidenti, non le avevo! Ne ho messe un paio nere che erano identiche come forma, però. E poi mi sono vestita come la Wicked Witch of the West.

      Elimina
  6. Castro riserva sempre delle belle sorprese (sia il quartiere che il teatro)! =)
    E adesso anch'io non vedo l'ora di sapere com'è andata, pur non conoscendo qualcuno che sia rimasto deluso!

    RispondiElimina
  7. Sarebbe bello e curioso da vedere! Se mai faranno Mary Poppins, tienimi in considerazione - in fondo, l'ho rispolverato un mese fa durante la traversata oceanica per venire qui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando arriva Mary Poppins vengo a suonarti il campanello!

      Elimina
  8. Attendo il seguito.

    Buona giornata!

    RispondiElimina
  9. Devo ammettere che non conoscevo i "sing along", proprio non sapevo neanche che esistessero, ma da come ne "parli", parrebbero interessanti. Sembrerebbe come andare ad un concerto del tuo artista preferito cantando live insieme a lui i brani in scaletta, solo che, in questo caso. si tratta di un film (quindi nessun cantante in carne ed ossa) e di un musical. E' quasi come una sorta di karaoke interattivo (vista anche la parte coreografica all'interno della sala). Devo dire che più mi dilungo in questo commento e più la voglia di vivere quest'esperienza cresce.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da come lo descrivi sembra che tu ci sia già stato :-)
      La differenza con il karaoke (che io detesto) è che qui si canta tutti insieme, non ci si esibisce.

      Elimina
  10. Non sapevo dell'esistenza di simili iniziative! Deve esser forte :)

    RispondiElimina
  11. Ma è dentro il teatro o fuori?

    RispondiElimina
  12. Ecco, questa è una cosa da San Francisco, di quelle che non mi "rovina" il mito do Frisco...

    RispondiElimina
  13. Neppure io sapevo dell'esistenza di questi sing along! che bell'idea!

    RispondiElimina
  14. adoro il mago di Oz!
    sono un po' curiosa di sapere con quale personaggio si identifica Mr K... ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mr K non c'era. Lui non canta MAI (d'altronde si sa che è un personaggio un po' bizzarro).

      Elimina
  15. Voglio vederlo anch'io e vorrei vedere te.
    Ciao Silvia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, io ero buffa. Avevo anche messo due enormi anellazzi della nonna di Mr K che facevano un sacco strega.

      Elimina
  16. nella part II metti il video della tua performance, vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, però per i prossimi giorni ho il video della performance di Mr K a Stanford :-)

      Elimina
  17. La foto dei due ballerini comunque è spettacolare ;)
    che tempismo hai avuto con la macchina fotografica??
    :)
    Ciao Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, ho scattato tipo cento foto! :-D

      Elimina