domenica 7 aprile 2013

Il girone degli assonnati

I terminal dei viaggiatori in transito sono purgatori dove si sconta la pena della privazione del sonno.


25 commenti:

  1. Pensa che patisco l'ora legale! Figurati 9 ore di fuso orario, quanto tempo mi ci vorrebbe per smaltire la sbronza? Foto bellissima


    Ben tornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema non è il fuso orario. Per quanto mi riguarda, il jet lag non esiste. Dopo aver dormito per dodici ore di fila come l'altra notte, mi passa tutto. Il problema è viaggiare in una scatola di sardine con le ginocchia in bocca per un giorno intero. Più tre ore ad aspettare la coincidenza. Quasi ventiquattrore senza mai poter dormire. Quando ho visto quel tizio davanti a me con quel sistema geniale per dormire sono morta d'invidia. Altro che jet lag. Il jet lag a me mi fa un baffo.

      Elimina
  2. Sì, sistema geniale, anche perché quelle sedie sembra siano state progettate da qualche designer amante di torture medievali per passeggeri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, non ti dico cos'è stato cercare di appisolarmi con l'angolo dello schienale piantato nella nuca.

      Elimina
  3. Verissimo, secondo me dovrebbero fornire i terminal di sedie più comode (e non solo nelle lounge dei possessori di carte oro...)! Anch'io in genere più del jet lag patisco il volo e le attese negli aereoporti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, vedo che hai colto il nocciolo della questione. I fantastiliardari non conoscono il jet lag!

      Elimina
  4. Io ho colleghi che girano il mondo viaggiando in business class.
    E ma mai capitata questa fortuna....
    Ma lo sento che un giorno succederà, e sono curioso di sapere se veramente si arriva freschi come rose.
    Bah! Vedremo.

    RispondiElimina
  5. Io ho parecchi colleghi che girano il mondo viaggiano in business.
    A me questa "fortuna" ancora non è capitata.
    Aspetto paziente e curioso mi chiedo se veramente si arriva freschi come una rosa invece che distrutti e con il mal di schiena come capita sempre a me.
    Bah. Aspettiamo pazienti quel giorno.

    Chotto

    RispondiElimina
  6. Io ho viaggiato in business solo una volta (da Milano a Los Angeles) ma solo perchè al check non avevano posto in economy....Insomma, per un errore. Pur avendo sulle spalle 13 ore di volo, non si arriva come delle larve....
    Purtroppo non me lo posso permettere...
    Titti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ho un vago ricordo di un viaggio di tanto tempo fa in cui per errore finii in business. Ricordo piatti di porcellana e cibo buono (!)

      Elimina
  7. E poi ci si mettono pure gli aeroporti a eliminare le sedie nelle sale d'attesa per far spazio ai negozi. Trovare un sistema per riposare sul duro del pavimento è praticamente impossibile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisognerebbe accamparsi tutti negli stupidi negozi.

      Elimina
  8. Vedere 'ste cose mi fa pensare che quando sono venuto negli Stati Uniti sono stato fortunato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché, ci sei andato in business? ;-)

      Elimina
  9. Risposte
    1. Ma come povero, lui che dormiva?! Povera me che ero sveglia per fotografarlo!

      Elimina
  10. Non mi ci far pensare, che a maggio mi toccano svariate ore di attesa tra due voli, dopo un volo notturno di sole 5 ore... Un amico una volta mi disse che secondo lui si dovrebbero mettere dei cinema negli aeroporti. Secondo me sarebbe un'idea geniale e nelle ultime file di un film tranquillo sai che sonni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, almeno stavolta viaggiavo con la BA che ha un'ottima scelta di film con lo schermino personale, e mi sono potuta finalmente vedere Django.

      Elimina
  11. come si viaggia con la BA? la prendo per la prima volta il prossimo mese, per il ritorno ho prenotato un posto twin perché costava "solo" 50 dollari, spero che sia davvero un tantino più grande per riuscire a dormire un po', altrimenti no non riesco ad addormentarmi neanche 5 minuti e arrivo distrutta dopo le 20 ore totali tra volo attese e cambi :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La BA per la mia esperienza è come le altre, di meglio ha che costa quasi sempre meno e ha il cinemino personalizzato. Non sapevo di questa cosa del posto twin, la prossima volta lo cerco. Attenzione a Heathrow, ultimamente mi sono sempre capitate coincidenze nello stesso terminal, il 5, per cui credo che abbiano cambiato rispetto alla follia di anni fa quando ti facevano cambiare terminal e prendere un autobus che ci metteva tantissimo. Per questo motivo io lascio ancora un tempo biblico fra l'arrivo del primo volo e la partenza del secondo, ma forse non è più necessario.

      Elimina
  12. Sara' che abito nel paese dove chiunque dorme ovunque ma mi sembra di non potermi piu' sorprendere di nulla! :D
    Un bacio mentre passavo di qua~ Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura!
      Che invidia per quelli che dormono ovunque.

      Elimina
  13. io ho provato la business per andare a shanghai, la prima volta, e poi anche la lounge. lì ci sono dei letti dove puoi dormire, bagni dove puoi fare la doccia, colazione gratis dove puoi mangiare ciò che vuoi, postazioni con connessione internet, giornali... un mondo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be', certo, con quello che costa, io vorrei anche la piscina!

      Elimina