martedì 16 luglio 2013

Non c'è limite all'orrore

Molto comune in Canada, a quanto pare

29 commenti:

  1. tremo al pensiero di come hanno battezzato la piadina....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella l'avevo vista in una vetrina, ma era diventata semplicemente "piadines".

      Elimina
  2. Ahah, la colata di sugo centrale poi...no, dai, mangiano gli spaghetti dentro e lasciano il cornicione.
    E poi per il passeggio magari ci si porta dietro questo comodo drink.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ditemi che non è possibile, che non c'è chi davvero si mangia e soprattutto si beve questa roba!

      PS Silvia, un gioco di parole vagamente in tema: spaghetti meet ball (da far vedere a Jonathon solo se non fosse sufficientemente orripilato da queste delizie americane).

      Elimina
    2. Grazie Licia, adesso dorme ancora, gliel'ho mandato via mail così sarà la prima cosa che vede quando apre il computer. Hi hi hi!

      Elimina
    3. Ecco, l'ha letto e mi ha subito risposto: "But technically it's just a spaghetto."
      Non gli sfugge niente.

      Elimina
  3. La cosa agghiacciante è che la gente PAGA per mangiarla. Terribile.

    RispondiElimina
  4. Argh! Orrore! Finalmente torno a leggerti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rieccoti, finalmente! Passo spesso a leggere le tue meraviglie ma mi mancavano le tue visite.

      Elimina
  5. ahahhaha questo batte il cheesy blaster di lizlemoniana memoria!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me questo li batte tutti. Il nome, per favore. Il nome.

      Elimina
  6. Pizzaghetti...mmm..dunque.. Vabbè, lasciamo stare.
    Il disgusto arriva quando il mio occhio capisce che su quegli pseudo-spaghetti c'è una cosa che chiamerebbero salsa ma che non è nemmeno ketchup.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti potrebbe trattarsi di buffalo wings sauce.

      Elimina
  7. Anche l'orrore ha la sua fantasia.....

    RispondiElimina
  8. Non c'è limite agli stomaci in grado di digerire questo °_°

    RispondiElimina
  9. Mah... per fortuna io non l'ho mai vista, ma sai, sono ancora abbastanza sconvolta dalla pizza Lolobrigida (scritto cosi') che prevede come guarnizione pollo arrosto sfilettato. UN pollo arrosto. Ma riguardo alla pizza-ghetti, come abbinamento non mi stupisce se proviene da chi ha come piatto tipico la poutine (http://en.wikipedia.org/wiki/Poutine)!
    Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa poutine è meravigliosa. E quante varianti, per la delizia di tutti i palati!

      Elimina
    2. Ti dirò, la prima volta che l'ha assaggiata ho pensato fosse una roba improponibile. La seconda volta sono stata costretta, visto che si trattava di una serata "poutine", e ho pensato "Uhm, però questa poutine con formaggio, avocado e peperoncino (!!) non e' mica cosí male...". Adesso, dopo tre anni, ogni tanto mi viene voglia di poutine. È grave, lo so.

      Elimina
    3. Trovo ancora più grave il fatto che mi sia venuta voglia di assaggiarla. Ma tu hai un blog? Non lo trovo.

      Elimina
    4. Avrei un blog, ma diciamo che e' un attimo sospeso causa crisi esistenziale (del blog, non mia). Restare privato o aprirsi al mondo? Ah, che dilemma!
      Quando passi da Montreal la prossima volta, poutine a tutti i costi!

      Elimina
    5. La cercherò per tutto l'aeroporto!

      Elimina
  10. Qui ormai siamo "oltre"! :-)

    RispondiElimina
  11. Quale perversione mentale puo' creare un simile orrore?

    RispondiElimina
  12. l'ho letto oggi a lavoro e ho fatto un grido di terrore.

    RispondiElimina