domenica 20 maggio 2012

Tu sei responsabile della tua rosa


Oggi non mi viene niente, scusate. Ieri è stata proprio una brutta giornata.


18 commenti:

  1. anche per me. una certa sensazione che manchi la terra sotto ai piedi.

    RispondiElimina
  2. Anche io sono rimasto colpito più del solito

    RispondiElimina
  3. incazzata e stanca di questo clima di negatività e di terrore.

    RispondiElimina
  4. Oggi non sta andando meglio. E' un anno orribile.

    RispondiElimina
  5. Stringiamoci tutti forte, siamo in tanti, e non così brutti e cattivi come sembra. (se non ti riferisci a fatti personali, naturalmente, se no, un abbraccio per ciò che non so).
    Ciao
    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, grazie Chiara, niente di personale, parlavo proprio di quello che sappiamo tutti. Ho pensato per tutto il giorno a cosa scrivere. Poesie, immagini, canzoni, niente mi sembrava adeguato, solo il silenzio e l'immagine di una piccola, fragile rosa.

      Elimina
  6. E' cosi' bella questa frase. Grazie.

    RispondiElimina
  7. Una giornata per pensare e condividere il dolore. Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Ogni giorno arricchisci la nostra vita di sorrisi, risate, sensibilità, riflessioni profonde e commenti arguti. Grazie, Silvia. Ti siamo vicini e ti inviamo tante "energy waves". Spero che tu possa sentirle. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie caro Gianluca, non volevo suscitare preoccupazione. La mia tristezza non era per qualcuno di direttamente vicino, ma per il fatto di cronaca che ieri ha sconvolto tutta l'Italia :-(

      Elimina
  9. Questo è uno di quei casi, in cui, anche quando conosceremo il colpevole, questo non sarà abbastanza per rispondere alla domanda "perché?" . Non c'è una spiegazione. E' qualcosa di semplicemente orribile. :(

    RispondiElimina
  10. Credo ci sia ben poco da dire, rischierei di essere banale :(
    Certo che anche oggi non è da meno...

    RispondiElimina
  11. Stessa sensazione. E dire che avevo anche passato una gran bella giornata, prima di aprire i giornali :(
    Anch'io avrei voluto scrivere qualcosa, ma poi ho desistito perche' ho sempre paura di cadere nella retorica in questi casi.
    Grazie per la bella citazione (ho amato tanto quel libro).

    RispondiElimina
  12. Tu sei responsabile della tua rosa...

    ... e ognuno di quella degli altri.

    Basterebbe così poco.

    RispondiElimina
  13. Viene da chiedersi come mai nell'uomo ci sia la capacità di esprimere bellezza e nobili sentimenti e, spesso, anche tanto orrore.

    Rose

    RispondiElimina