martedì 11 marzo 2014

Dizionario Itanglese-Italiano/3. Consistente


CONSISTENTE

In italiano "consistente" significa (da Treccani.it): 
consistènte agg. [dal lat. consistens -entis, der. di consistĕre nel sign. di «star saldo»: v. consistere]. –
1. Solido, resistente, saldo: roba, stoffa molto c.; colla c.; anche fig.: un’organizzazione poco c.; uno scritto c., che ha corpo, ricco di concetti.
2.
a. In matematica, detto di un sistema non contraddittorio di postulati.
b. In statistica, detto della stima sperimentale di una grandezza incognita se, quando tende all’infinito il numero delle osservazioni su cui è basata la stima, la media della stima stessa tende al vero valore della grandezza incognita, e la sua varianza tende a zero. ◆ Avv. consistenteménte, non com., in modo consistente, saldo.

In inglese consistent significa (dal dizionario Hoepli online):
1 +with (= coherent; ≠ inconsistent) coerente, conseguente, logico, compatibile
consistent behaviour comportamento coerente; the result is consistent with the forecast il risultato è coerente con le previsioni
   
2 (= steadfast) costante, fedele (a principi, ideali, ecc)
consistent improvement miglioramento costante; a consistent supporter un sostenitore fedele

In italiano "consistente" NON significa: "coerente, conseguente, logico, compatibile, costante, fedele". 

Itangl. "ho trovato consistenti le sue idee". Traduz. ital.: "quella persona mi è sembrata coerente".
Itangl. "almeno un paio di esperimenti diedero risultati consistenti con la presenza di forme di vita". Traduz. ital.: "almeno un paio di esperimenti diedero risultati coerenti con la presenza di forme di vita".

27 commenti:

  1. Beh però nell'esempio che fai ci si può riferire al significato italiano n. 1. Io, da anglofoba, se leggo "ho trovato le sue idee consistenti" capisco che il ragionamento regge, si sostiene, è difficilmente confutabile. Mai e poi mai lo interpreterei come "è una persona coerente".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, Sandra, l'esempio è ambiguo. Ne ho aggiunto uno inequivocabile.
      Qui invece si trova una difesa di "consistente" nel senso di "coerente". Perché a volte i calchi possono fare corto-circuito con l'origine latina di certi vocaboli inglesi.

      Elimina
  2. Possiamo dire che sono idee "solide" i senso figurato, come "una solida alleanza". Questo credo che ogni tanto mr. Fedo lo usi.... Però dice anche cose peggiori come "sei spesso" per dire "duro di comprendonio ( thick)"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhm, però "sei spesso" mi fa pensare a una possibile espressione dialettale, che in questo caso coincide con l'inglese. Ma può darsi che mi sbagli.

      Elimina
  3. Sai che usare "consistente" come "coerente" non l'avevo mai sentito? Forse perché non seguo abbastanza i dibattiti alla televisione: mi sembra un uso da uomo politico o da economista. Sbaglio? Comunque è orrendo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è usato anche in ambito scientifico. Ma se ci fai caso, vedrai che ne scoprirai tantissimi!

      Elimina
  4. Ciao Silvia! Mi sono imbattuta in un articolo del Corriere della Sera, riguardante un fatto successo negli Stati Uniti, in cui usavano il termine "suburbano". Era riferito a un quartiere se non erro, qualcosa del tipo "il tipico quartiere suburbano americano". Mi sono chiesta se fosse un esempio di italiano inglesizzato o se si usi effettivamente anche in Italia questo termine. Tu cosa ne pensi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Linda, suburbano è un aggettivo più che legittimo, nel senso di "situato all'estrema periferia di una città". Un po' più problematico da tradurre è il termine "suburbs", che spesso in italiano viene reso con "sobborghi", che in italiano ha una connotazione leggermente diversa da quella inglese di "periferia residenziale".

      Elimina
  5. Questo falso amico non m'era mai capitato, molto bella questa rubrica, sai quanto io ami traduzioni e adattamenti! :)

    Moz-

    RispondiElimina
  6. E se le idee di quella persona sono un sistema matematico? :-P

    RispondiElimina
  7. Creedevo che sono a noi expat succedesse di usare "consistente" un po' a ca**o!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, figurati! Anzi, gli espatriati sono i soli giustificabili, visto che vivere immersi in un'altra lingua alla lunga, se non ci sta attenti, provoca sovrapposizioni di questo tipo. il problema sono gli italiani che vivono in Italia!

      Elimina
  8. Ottima precisazione, salvo poi fra due anni doverci rassegnare all'ennesimo, inutile neologismo :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che tutti useranno allegramente tranne i traduttori.

      Elimina
  9. una coerenza inconsistente :)

    RispondiElimina
  10. ecco, giusto l altro giorno volevo dire consistent in italiano e non ricordandomi di coerente ho tirato fuori un orripilante "denso" ahhahahaa

    RispondiElimina
  11. "Consistenza" per "coerenza" mi fa venire in mente "confidenza" per "fiducia" e "autostima".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' già nella lista, arriverà in una delle prossime puntate!

      Elimina
  12. In alcuni ambiiti aziendali molto diffusa anche la forma negativa inconsistenza anziché incongruenza.

    Esempio trovato al volo in un noto quotidiano italiano:
    la mancanza di volontà di riconoscere gli errori, l’attenzione prestata a testimoni e prove non affidabili, l’assassinio del mio carattere, l’inconsistenza del teorema accusatorio.
    Sono parole attribuite ad Amanda Knox come risposta a un'intervista del corrispondente italiano, in realtà tradotte letteralmente da una dichiarazione ufficiale diramata dalla famiglia, quindi reperibili e confrontabili molto facilmente:
    unwillingness to admit mistake, reliance on unreliable testimony and evidence, character assassination, inconsistent and unfounded accusatory theory.
    A chi ha tradotto non pare essere venuto in mente che inconsistent e unfounded non potevano essere sinonimi e quindi non dovevano essere condensati in un unico aggettivo.

    Bonus: character assassination reso con "assassinio del mio carattere" mentre si avvicina di più a macchina del fango.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Licia, direi però che in questo brano la traduzione sbagliata di "inconsistent" non è quasi nulla al confronto del raccapricciante "assassinio del mio carattere".

      Elimina
    2. Sapevo che avresti apprezzato ;-)

      Elimina
  13. Questa invece io me l'ero persa totalmente!| Proverò a farci caso, d'ora in poi, a eventuali usi sbagliata di consistente. E ovviamente, nel caso, farò la maestrina :)

    RispondiElimina
  14. Che bello sapere che non sono l'unica con la sindrome della maestrina! I miei amici mi chiamano "Ermione"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che fra l'altro in inglese si pronuncia in modo irriconoscibile.

      Elimina
  15. Parliamo dell'orribile "Il 7 volte campione del mondo" tanto di moda dalla caduta del povero Schumacher. Tutto è meno che italiano! Ogni volta che lo sento rabbrividisco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è un'espressione terribilmente goffa.

      Elimina
  16. bella, interessante e utilissima questa tua rubrica! potresti poi raccogliere questi post e farne qualcosa!

    RispondiElimina