domenica 16 marzo 2014

Milano downtown, di Maria Sepa

"Le parole che si dicono la mattina si infilano poi tra gli eventi della giornata e a Corrado sembra che li colleghino, gli diano un senso, un colore che si riflette tutt’intorno. Un colore che, pensa, non è poi così cupo o drammatico. Basta parlare e le tinte si smorzano, gli orizzonti si ampliano, le linee prendono a formare dei disegni, i tasselli un mosaico, e anche se non ancora in maniera distinta, comincia a delinearsi qualcosa, una sorta di bislacca e inusuale saga familiare, sotto il cielo ancora plumbeo di Milano." 

Un romanzo delicato e inconsueto, una storia di amori incrociati con un narratore insolito e un finale lieto e un po' sorprendente, un omaggio a Milano... Milano Downtown di Maria Sepa (traduttrice, docente di letteratura italiana, curatrice di questo blog), come scrive Filippo La Porta nella sua recensione, racconta "la spuma dell'amore e degli scambi amorosi senza nasconderne la problematicità, ma con la levità di una canzone."

10 commenti:

  1. Una buona segnalazione: ne approfitterò!

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Due dei protagonisti sono pediatri!

      Elimina
    2. è una condanna alla lettura :D

      Elimina
  3. Avevo sentito la presentazione del libro su Radio3 e mi aveva incuriosito. Dopo la tua segnalazione, tocca aggiungere il libro nella lista infinita delle prossime letture…

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non me ne parlare... ma hai cambiato nome?

      Elimina
  4. Belli gli scambi amorosi ... sento la primavera? :)

    RispondiElimina
  5. Nel titolo si parla di Milano...potrebbe non interessarmi?? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo che potrebbe non interessarti :-)

      Elimina