venerdì 8 febbraio 2013

How to Spot a Communist


17 commenti:

  1. Risposte
    1. Sto scrivendo un articolo sulla deportazione dei nippo-americani durante la Seconda guerra mondiale: sono ispirata!

      Elimina
    2. Avvertimi quando lo pubblichi che sono curiosissimo...!

      Elimina
    3. E' quasi pronto, ma continuo a trovare altro materiale. Sta diventando lunghissimo, forse chiederò di pubblicarlo in due parti.

      Elimina
  2. Ieri ho guardato l'intervista che ha fatto Berlusconi a Ballarò un paio di giorni fa e a un certo punto ha reagito al parere di una serie di economisti dicendo che erano tutti di sinistra, dicendo "Ha visto che facce che hanno?" come segno inequivocabile. Non facciamogli vedere questo filmato, potrebbero venirgli altre idee! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti i comunisti del filmato sono bruttissimi, hanno anche la bocca grande per mangiare i bambini!

      Elimina
  3. :)
    Volevo sentire anche come fare a sgamare quelli che operano di nascosto...
    Adoro le voci e l'enfasi dei commentatori di quegli anni.

    RispondiElimina
  4. Diamine, sembrano persone pericolose!

    RispondiElimina
  5. oddio quanto mi piacciono i PSA d'epoca :-DD

    RispondiElimina
  6. Haha, bellissimo! Ecco da dove Jeff Foxworthy ha preso il suo "You might be a redneck..."

    RispondiElimina
  7. Proprio ieri abbiamo iniziato a guardare "Edgar": hai presente?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, lui era dappertutto. Però nella storia della deportazione dei giapponesi su cui sto scrivendo ora non fa la figura del cattivo, anzi...

      Elimina
  8. Risposte
    1. anche chi ha un bel tatuaggio di che guevara sul polpaccio potrebbe essere un communist. io ne conosco un paio.

      Elimina
    2. Sul polpaccio però è un po' codardo. Il vero communist dovrebbe averlo su una guancia.

      Elimina
  9. non si vedono i resti dei bambini sgranocchiati però!!!
    Sandra

    RispondiElimina