mercoledì 2 gennaio 2013

Fiori d'inverno


Peccato non poterne fotografare il profumo. Quello del calicanto è il profumo della fine dell'inverno.

32 commenti:

  1. Il profumo si sente ugualmente, grazie a te.
    Un cordiale saluto.

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Eh, sì, bisogna sempre avere qualcosa di bello da aspettare. Buon anno e benvenuto!

      Elimina
  3. Che meraviglia, passare vicino a qualche ramo fiorito ed essere avvolti dal profumo è uno di quei piccoli piaceri indescrivibili, specialmente se succede inaspettatamente in città. Per me non c'è fiore con profumo migliore, e quando ho vissuto in Inghilterra e Irlanda era una delle poche cose degli invernii italiani di cui sentivo la mancanza, perché da quelle parti non è una pianta diffusa come da noi (degli inverni di quei paesi invece ricordo con nostalgia le incredibili fioriture dei ciliegi da fiore invernali, Prunus subhirtella autumnalis, una gioia per gli occhi).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Licia! Sì, è anche il mio profumo preferito, insieme a quello autunnale dell'olea fragrans.

      Elimina
    2. Ah, sì, e quello estivo del tiglio. Me ne manca uno per la primavera...

      Elimina
    3. A me d'estate piace moltissimo la magnolia, in primavera il pitosforo, anche perché entrambi sono legati a ricordi particolari.
      Che bello questo post che fa pensare a fiori e profumi in una giornata così uggiosa (perlomeno dove sono io).

      Elimina
    4. Ah, ecco, il gelsomino! Come ho fatto a dimenticare il gelsomino?

      Elimina
  4. Quanto mi piace il profumo del calicanto... risveglia i sensi assopiti dal freddo invernale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, ti coglie di sorpresa e poi pensi: eccolo, è arrivato anche quest'anno!

      Elimina
  5. qui a mombasa.. l'estate brulica e fa sudare! putroppo un difetto del nostro lavoro è che non apprezziamo e non riusciamo piu a riconoscere l'attesa benefica dell'alternanza delle stagioni..

    RispondiElimina
  6. Il mio sta fiorendo ora.
    Poi oggi piove.
    Ciao Silvia, buona giornata!
    Lara

    RispondiElimina
  7. Fine dell'inverno? Diciamo che noi ne avremo per almeno altri tre mesi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vabbè, dai, un po' di wishful thinking!

      Elimina
  8. Nella foto bellissima, con il suo sfondo nitido di cielo, c'è già tutto il profumo del calicanto e dell'inverno!

    RispondiElimina
  9. ma se è appena iniziato!
    buonissimo il profumo del calicanto stupito

    RispondiElimina
  10. Eh... magari fossimo già alla fine!
    Buon 2013!
    Baci
    Elli

    RispondiElimina
  11. @Amanda, Elli: ma no! Profumo di fiori + allungamento delle giornate = fine dell'inverno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. noi si fa il tifo, ma sinceramente voglio le stagioni esattamente come dovrebbero essere, accetto l'uggia ora se questo significa non stare a 45 gradi in estate con la siccità

      Elimina
    2. e poi dimenticavo il calicanto sta alla primavera come il tiglio all'estate che precognizione che ritempra e si fa amare quasi più della stagione stessa

      Elimina
    3. Ah, be', su questo sono d'accordo, d'inverno deve far freddo. Però il ritorno della luce è già un sollievo!

      Elimina
    4. Telepatia! Ho appena risposto al commento di Licia nominando il tiglio come mio profumo estivo preferito!

      Elimina
  12. Bellissimi, sto sorridendo, una visione lieta. Grazie e buon anno ancora!

    RispondiElimina
  13. Bella foto, Silvia. L'hai fatta tu?
    Il profumo del calicanto (trovo molto bello questo nome) è piacevole all'aperto. Troppo forte, dentro casa. Almeno per me che ho un rapporto conflittuale coi profumi.
    Sei quasi pronta a partire davvero, èh? :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, sì :-(
      A me piace anche in casa! Sì, la foto l'ho fatta io, ma era facile: con una luce così fa belle foto anche la mia macchinetta!

      Elimina
  14. Faccio la psicologa e relaziono questo bel post alla tua imminente partenza. Ti abbraccio Silvietta bella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Relaziona pure ;-)
      Ti abbraccio anch'io.

      Elimina
  15. Bellissima foto, evocativa (di speranza, di cambiamento, di rinnovate energie). Buon viaggio cara Silvia, mi mancherai, anche se ci siamo viste poco mentre eri in Italia. Ma ti sentivo vicina. Ora sarai lontana... Torna presto! Ti abbraccio forte, fortissimo con infinita simpatia e crescente affetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti abbraccio forte anch'io, cara Titti. Non starò lontana per molto!

      Elimina
  16. Ho recuperato un po' di arretrati, tra consigli di lettura, temi "scottanti" e ahime' fumanti e semplici doni. Buon anno!

    RispondiElimina